STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
LA FIERA E IL CULO DI MARIELLAmoglie e smsil ricattoavventura post voloIl ricatto di Gwendaincontro causaleSul pulmanla vendetta di mia mogli
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

vacanze siciliane
Mi chiamo Elena, ho 21 anni, sono alta 178cm capelli scuri e occhi scuri e carnaggione scura, la classica ragazza siciliana, dato che i miei sono entrambi siciliani, io, pero sono nata e cresciuta a Varese. quest'estata come tutti gli anni sono scesa in sicilia dai miei nonni, e dividevo casa con loro e la famiglia di un mio zio, Come al solito c'era anche Alessandro un mio cugino che non e un gran che di ragazzo se non fosse per il fisico ma quell'estata nonn so se per noia o per passione e riuscito ad avermi. Tutto incomincio una sera verso le 9 dopo aver cenato sono andata a fare una doccia e lui era dietro la finestra a spiarmi, io in prima mi sono nascosta ma poi ho deciso di fargli godere lo spettacolo,(non per vantarmi ma con una terza abbndante di seno e un sederino sodo e provocante) lui credo si sia masturbato e appena finito di lavarmi non lo più visto per tutta la sera, fin quando verso le 3 di notte dopo che ero rientrata a casa e gia ero a dormire in mutande ciìon la porta chiusa a chiave e la finestra aperta per il caldo inssoportabile, sento chiamarmi, apro gli occhi e lo vedo sulla finestra, io subito mi copro con le lensuola e lui tranquillamente entra e si siede sul letto, dicendomi:<< ti va di parlare un pò?>> io accetto e cominciamo a chiacchierare io seminuda sotto le lensuola e lui seduto sul letto, andiamo avanti per una mezzoretta finche lui dice:<< Ti Ho vista nuda e ti voglio,,>> io per scherzare gli dissi:<< eccomi qua! sono tua!>> e lui mi saltò addosso praticamente violentandomi si spoglio in lampo e il suo pene gia dritto mi fece subito impressione( non e che io ne abbia visti tanti ma quello era davvero enorme), ma piu che il pene mi appasionarono i suoi baci infatti mentre la sua lingua giocava teneramente con la mia il suo membro era appoggiato sulla mia pancia abbonzata; lo presi in mano e comincia a muoverlo ma lui venne subito cosi dopo avermi ripulita cominciammo a fare sesso in un modo assurdo dopo lui lo mise fra il mio seno movendolo lentamente e li che sborrò per la seconda volta inondanandomi il petto poi in preda all'eccitazione me lo mise nella figa can tutta la violenza che aveva, io sudavo e godevo cercando di non gridare, poi vennimo insieme lui sulla mia pancia.... si era fatto tardi pero e lui dovette andare per non essere pizzicato dai nostri genitori,,,, ma le nottate di sesso non finirono li,,,, poi vi racconto il resto baci baci ale....ELENA

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 105): 5.1 Commenti (0)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10