STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
La festa della 18enneal marescopo con una sconosciutagli amici francesila figa per mio fidanzato, e il culo per tela vacanza hot di Luca e Sara parte 1 (storia vera )mio maritoGiuseppina e il fratello khalid
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

il mio desiderio... 1 parte
Scritta da: ComeTiCerco (16)

sono separata e purtroppo single... forse sono un po' esigente ma voglio raccontare che tipo di uomo mi attira...

durante la cena lui mi fa una corte tenace cercando di abbattere tutte
le mie reticenze, ha capito il fuoco che ho dentro e cerca di
scatenare la mia sensualità. mi dice che la mia bocca gli ispira, che
vorrebbe ficcarmelo fino in gola appena chiusa la porta della camera
dietro di noi e muovermi dolcemente la testa avanti e indietro sempre
più profondamente. Lui non lo sa ma mi eccita da morire succhiare un
cazzo, sento il cazzo duro tra le labbra e l'uomo in mio potere e
questo mi fa impazzire... ma faccio la preziosa e gli dico che
sicuramente no, non potrei mai succhiarlocosì subito! lui mi
sorride... ma sembra quasi una smorfia e poi mi dice... "mi pregherai
di fartelo succhiare! perchè comunque mi piace sentire la mia donna
vogliosa... ma sappi anche che non apprezzo la femmina che vuol
prendere iniziative o tantomeno che vuole decidere di rifiiutarsi a
me!"

deglutisco affascinata pensando che ho sempre desiderato conoscere un
uomo così autorevole... un MASCHIO che sa come gestire un rapporto
uomo-donna senza precipitare nelle cose estreme del bdsm. Cerco quindi
di continuare questa conversazione aumentando la mia audacia,
chiedendogli cosa preferisce di una donna.... lui mi guarda serio
negli occhi, e io mi sento intimidita ma sostengo lo sguardo, cerco la
sfida anche se sento che sto giocando con il fuoco. "preferisco il
culo" e poi continua a mangiare indifferente i suoi ravioli. Ma a me
si è chiuso lo stomaco, mentre lui diceva serafico la sua risposta io
mi sono sentita trafiggere, pensando che l'unico posto dove vorrei
essere ora è proprio su un letto con il suo cazzo piantato a fondo nel
culo...

lui mi osserva, direi che è divertito dalle mie espressioni allibite
più che imbarazzate ma non chiede la mia opinione, anzi continua
dicendo che vorrebbe approfondire la mia conoscenza dal punto di vista
erotico, certo che per lui sarei una piacevole sorpresa.

il mio blocco allo stomaco si fa presistente e non accenna ad
allentare, mi sento eccitatissima, ma non voglio dirgli che mi sento
già bagnata per lui, cerco a fatica di sostenere lo sguardo, e anzi
gli chiedo con casualità: "in che senso?"

lui sembra avere lo sguardo divertito mentre mi sussurra "con la
persona giusta... tu faresti qualunque follia, non è vero?" Mannaggia
è proprio capace di arrivarmi ogni volta dritto in fondo, mi sento
scossa come se già si stesse prendendo la mia femminilità! il mio self
control inizia a vacillare... mentre dico: "follia è una parola che
non mi piace... diciamo piuttosto che il mio piacere deriva anche dal
soddisfare le stranezze che chiede il mio uomo" stavo anche
continuando dicendo che ci vuole confidenza, fiducia, sicurezza,
garanzia... avevo pensato a un sacco di cose che lo mettessero in
guardia, ma lui sempre serio anche se negli occhi si notava la sua
soddisfazione disse "sono d'accordo! ma la prima volta non potrei mai
abusare di te...devi prima conoscermi e avere totale fiducia in me...
finche non sarai tu a dirmi che ti senti mia!"

ohhh accidenti... ma chi è quest'uomo? neanche a farmelo confezionare
su misura sarei riuscita a crearlo così affascinante...e così
intrigante!!! con due parole mi ha messo a tacere! ha dissolto tutti
i miei dubbi... ha già guadagnato il 99% della mia fiducia, ma anche
se dentro di me mi sento già disponibile, cerco di rendermi
distaccata.. dicendo che le esperienze di una notte non fanno più per
me, che vorrei una relazione tra persone adulte e consapevoli... ma
mentre cerco di spiegare la mia opinione... ancora una volta lui mi
guarda dritto negli occhi e io mi sento vacillare nel sostenere lo
sguardo... e mi dice: "sarà divertente approfondire la nostra
conoscenza... per ora sono contentissimo di averti invitato a cena e
non ti chiedo altro".

come??? quasi me lo sarei scopato nel bagno del ristorante e lui mi
dice per ora non chiedo altro??? ma che delusione... credo che il mio
viso sia un libro aperto dove lui si diverte a leggere il vortice dei
miei pensieri... e infatti aggiunge sottovoce..."in realtà una cosa
sola ti chiederei... sempre se ti va di stare al gioco!?" rimango
silenziosa, non riesco nemmeno a parlare... annuisco con la testa...
come posso dirgli che ho sempre desiderato conoscere un uomo così...
così... non so nemmeno io come definirlo!

"ecco mi piacerebbe rivederti sabato prossimo... e se tu vorrai darmi
la fiducia che ti chiedo vestiti tutta di nero... con le autoreggenti
e le scarpe con il tacco alto... e mi raccomando senza slip e nemmeno
perizoma... allora saprò di poter giocare con te... altrimenti indossa
oltre al nero qualcosa di bianco e io capirò che hai bisogno di altre
certezze..."

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 18): 4.39 Commenti (6)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10