STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
al cinemaDue Amiche inseparabili - Un sogno divenuto realtàini....ZIA.....zione.....(dolce zia prima seconda)che notte quella nottela mia ragazza paolaO mia dolce cuginetta...(Parte 2)a 40 anni in discotecaVACANZE.....ECCITANTI
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Io e mia sorella
Scritta da: Luke1964 (2)

IO E MIA SORELLA

Quando mia sorella mi ha sorpreso a masturbarmi




Ho 28 anni e vivo con i mie genitori e mia sorella di 24 anni; le mie esperienze sessuali si contano sulla punta delle dita e soprattutto sono un grande esperto di masturbazione che pratico appena posso.
Con mia sorella ho un buon rapporto anche se abbiamo vite diverse, io non ho problemi particolari a mostrarmi nudo, lei ha un pò piu di pudore ma non ci sono mai stati problemi o situazioni imbarazzanti.
L'estate scorsa i miei genitori erano partiti per le vacanze ed eravamo soli in casa; o meglio pensavo di essere solo io perchè ero convinto che lei fosse uscita: quindi come al solito la mattina mi sveglio con la solita megaerezione e con la solita voglia; essendo estate dormo completamente nudo e per muovermi meglio mentre mi smanetto tolgo anche le lenzuola.
Ero quindi sdraiato sul letto, nudo e in piena azione e immagino con una faccia da porco incredibile, quando improvvisamente si è aperta la porta della camera ed è entrata mia sorella Daniela; ha strabuzzato gli occhi, è rimasta di sasso ma dopo un momento di shock mi ha detto:
- Sporcaccione cosa stai facendo?-
- Ma Daniela è una cosa assolutamente normale, poi io con le donne non vado granchè bene
- Ti capisco Gianluca ma a 28 anni mi sembra esagerato – intanto il suo tono si addolcisce e mi si avvicina mentre il mio cazzo ben stretto nella mia mano non accenna a sgonfiarsi – comunque non posso vederti così – dice sedendosi sul letto spostando la mia mano e impugnando saldamente il mio uccellone che sussulta; io mi sono a questo punto abbandonato a me stesso godendo della sua mano delicata intorno alla mia verga; lei indossa solo un paio di mutandine e una canottiera quindi insinuo la mia mano sotto la canottiera e la avvolgo intorno al suo seno sentendo il suo capezzolo inturgidirsi; mentre lei continua dolcemente a menarmelo le tolgo le mutandine ed inizio a titillarle il clitoride: lei mi invita a passare sul letto matrimoniale dei miei, mi prende per il cazzo e mi accompagna in camera: nel breve tragitto le palpo il culo (bellissimo) le carezzo la schiena e i capelli; appena giunti in camera le tolgo la canottiera e la vedo nella sua splendida nudità. Si siede sul letto ed inizia a succhiarmi avidamente il cazzo lavorando di lingua sulla cappella e accarezzandomi dolcemente con la mano il sacchetto delle palle; io sono in piedi davanti a lei le accarezzo dolcemente i capelli e con le mani le pastrugno le tette titillandogli i capezzoli.
Poi l'ho afferrata desiderando ardentemente baciarla sulla bocca in un sublime incrocio di lingue umide.
Quindi lei molla il cazzo si sdraia sul letto, allarga le gambe e mi dice:
-Leccami la figa.
Non me lo faccio dire due volte e dopo averle baciato i piedi (la mia ossessione) i polpacci e le cosce insinuo la mia lingua nella bernarda oscenamente allargata: la figa ha un sapore amaro che mi eccita da morire con un retrogusto di piscia che non guasta. Mia sorella mugola si agita mi avvolge con le sue gambe io ho l’uccello duro come una colonna di marmo; poi mi metto a fianco di Daniela le faccio un ditalino e contemporaneamente le succhio le tette poi alzo e la abbraccio e le infilo la lingua in bocca dopo averle urlato nell’estasi:
-Daniela ti amo brutta troia.
Lei che ha un caratterino mica male si inalbera un po’ e mi dice:
-Non esagerare, troia d’accordo ma ti amo no siamo fratello e sorella!
–Naturalmente scherzavo lo dicevo nell’estasi dell’eccitazione.
Il desiderio di assaporare il suo sesso era inarrestabile e quindi le ho proposto di continuare con un 69 che ci unisse definitivamente: con quanta passione passavo la mia lingua sul suo clitoride e dentro la fessura ricca di umori mentre lei continuava a a succhiare la mia asta e a stimolare sempre con la lingua i miei testicoli pieni di voglia: per aumentare il piacere ci siamo infilati a vicenda un dito nel retto aumentando a dismisura il piacere.
Adesso è venuto il momento di penetrarci e lei non se lo fa ripetere due volte, prima mi monta sopra dimenandosi con grande mio piacere che mentre la scopavo non mancavo di succhiarle le tette e continuare a cercare la sua lingua golosa.
Senza togliere il cazzo l'ho girata e ho continuato a stantuffarla sotto di me.
Poi in maniera imperiosa le ho detto di mettersi alla pecorina e senza porre indugio glie l'ho rimesso dentro dando il meglio di me stesso mentre lei mugolava e gioiva di piacere allungando la sua mano per accarezzarmi le palle facendomi impazzire, timidamente le ho chiesto se si sarebbe fatta sfondare il sederino e lei fingendosi incazzata:
- E cosa cazzo aspettavi a chiedermelo brutto porco? Inculami subito! Dai fratellino sfondami tutta fammi godere.
Non me lo sono fatto dire due volte e ho immediatamente cambiato buco; da come è entrato ho capito che quella troietta di mia sorella aveva già concesso anche il secondo canale: si contorceva come una cagna in calore raggiungendo innumerevoli orgasmi fino a quando anchio sono arrivato sull'orlo dell'esplosione; l'ho tirato fuori, l'ho fatta sdraiare sulla schiena, ho dato qualche colpo con la mano e l'ho inondata del mio prezioso nettare riempiendola dappertutto, sui capelli, sui seni, sulla pancia, sul viso, mentre lei mi afferrava il cazzone che si stava lentamente afflosciando succhiando ogni goccia del mio sperma per assaporare ogni goccia della deliziosa bevanda; quindi mi sono abbandonato vicino a lei esausto ma felice; ci siamo addormentati vicini e abbracciati, ci siamo risvegliati abbiamo fatto una doccia assieme e lo abbiamo fatto di nuovo sotto l'acqua calda; abbiamo continuato fino a sera alternando sesso bollente e momenti di riposo fino a che ci ha sorpreso la notte sfiniti ma felici.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 316): 7.27 Commenti (16)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10